Welcome

PhotobucketImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPicImage and video hosting by TinyPic

sabato 19 novembre 2011

Meringhiamo..??

Finalmente ieri sono riuscita a fare le signore Meringhe! Con la M maiuscola,perché sono davvero troppo buone..
Il primo tentativo era stato un disastro, un bel pó di mesi fa, stavolta ho seguito le indicazioni di Luca Montersino sulla sua Accademia di pasticceria in DVD che prendo in edicola e sono venute una meraviglia!!
La ricetta è semplicissima:
Bisogna pesare gli albumi e poi prendere lo stesso peso di zucchero per 2 volte.
Ad esempio, io ieri avevo 200g di albumi quindi per me la ricetta era:
200g albumi
200g zucchero
200g zucchero
Perché lo zucchero 2 volte?
Perché i primi 200g di zucchero vanno nella planetaria assieme all'albume freddo di frigo a montare, quando sono montati si aggiungono a mano gli altri 200g di zucchero mescolando piano dal basso verso l'alto per non fare smontare gli albumi.
Il secondo zucchero è quello che da poi croccantezza alla meringa ^_^
Poi si mette l'impasto ottenuto in una sac a poche con becco rigato e si fanno delle "cacchette" di meringa su una teglia ricoperta di carta forno.
Non c'è bisogno di tenerle tanto staccate le une dalle altre perché non gonfiano,in forno devono semplicemente seccare.
Per questo motivo il forno va a 90',non di più, areato e con la valvola aperta. Se non si ha la valvola,si mette un cucchiaio nell'anta del forno per lasciarlo aperto, in modo che l'umidita delle meringhe in cottura esca e si secchino in modo perfetto.
È una seccatura lunga, almeno un'oretta e mezza.. Abbiate pazienza, ma ne vale davvero la pena!! ;)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie mille per lasciarmi un commento.. è bello quando quello che scrivi viene letto e qualcuno ha voglia di condividere un pensiero!